10.1.12



Roma, Venerdì 13 gennaio
ore 9.00 - 13.30
Aula A Direzione Sanitaria Ospedale SAN CAMILLO
Circonvallazione Gianicolense 87 Roma

“SPORTELLO DONNA H24”: 2 ANNI DI ATTIVITÀ NEL PRONTO SOCCORSO DELL’OSPEDALE SAN CAMILLO FORLANINI
BILANCIO E PROSPETTIVE FUTURE”

Presentazione del libro
“NO, NON SONO SCIVOLATA NELLA DOCCIA...”
Un dossier che raccoglie l’esperienza e le riflessioni delle operatrici dello sportello e un’accurata documentazione con relativi dati sui casi di violenza e sull’identikit dell’aggressore.

Proiezione del video
“… E HO TROVATO SPORTELLO DONNA…”:
Interviste e testimonianze delle donne accolte presso lo sportello...e non solo

a cura di BE FREE Cooperativa Sociale

Relazione introduttiva
Aldo Morrone, Direttore Generale  azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini

Intervengono:

per il Dipartiento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
Alessanda De Marco, Dirigente generale, Dipartimento per le pari opportunità presso
Presidenza del Consiglio dei Ministri

per il Parlamento
Livia Turco
Suad Sbai

per la Regione
Tonino D’Annibale, Vicepresidente Commissione Lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e
politiche sociali

per la Provincia
Claudio Cecchini, Assessore alle Politiche Sociali e per la Famiglia e ai Rapporti Istituzionali

per il Comune
Sveva Belviso, vicesindaco
Gemma Azuni,  Commissione delle elette
Monica Cirinnà, Presidente Commissione delle elette
Lavinia Mennuni, delegata alle Pari Opportunità e per i Rapporti con il mondo Cattolico

per la Questura
Vittorio Rizzi, Capo della Squadra Mobile

per il Tribunale Penale
Francesco Scavo, Sostituto Procuratore della Repubblica
Roberto Staffa, Sostituto Procuratore della Repubblica

per l'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini
Maura Cossutta, referente aziendale Progetto Violenza   
Giovanna Scassellati
Cristian Vender
Anna Zicca



per BeFree
Oria Gargano
Le operatrici di SPORTELLO DONNA H24 

è stata invitata
RENATA POLVERINI Governatrice della Regione Lazio


 Sono 700 le donne in difficoltà che finora hanno ottenuto consulenza e assistenza psicosociale e legale presso lo sportello. Diversi i procedimenti incardinati presso i Tribunali Penali, Civili e per i Minorenni. Primo in Italia, tra pochi in Europa, “Sportello Donna” è un punto d'ascolto e di accoglienza permanente – aperto 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno – cui possono accedere le donne che subiscono violenza, sia di loro iniziativa sia su segnalazione del personale medico e paramedico.
Oggi “Sportello donna” si trova in difficoltà e in attesa di nuovi fondi che possano consentire il prosieguo della sua attività. Nonostante la Convenzione sia scaduta le operatrici continuano a presidiare lo sportello, per rispetto e senso di responsabilità verso le numerose donne che continuano ad accedervi.
L’evento vuole essere un’occasione di confronto tra le persone più rappresentative delle Istituzioni e della politica per rendere noti il ruolo del servizio e i risultati finora raggiunti, per richiamare l’attenzione sul problema della violenza contro le donne e sull’importanza di strumenti adeguati a contrastarla.


Ufficio Stampa: Angela Ammirati; cell. 3297508794 befree.ufficiostampa@gmail.com



Nessun commento:

Posta un commento